8 MARZO 2020 CONTINUIAMO LA LOTTA CONTRO GLI STEREOTIPI DI GENERE

8marzo

Si chiama “C’era una svolta” il concorso promosso da CGIL CISL UIL di Milano per premiare le scuole primarie di Milano e della Città Metropolitana che presenteranno progetti didattici ed educativi rivolti alle bambine e ai bambini e diretti a combattere gli stereotipi di genere nel linguaggio. 

CGIL CISL UIL da tempo sono impegnate nella promozione delle reali pari opportunità tra uomo e donna nel mondo del lavoro e per l’eliminazione degli stereotipi che inchiodano i generi a ruoli preconfezionati. 

Gli stereotipi prefigurano una sorta di “naturale” predisposizione delle donne verso compiti, inclinazioni e caratteristiche che le relegano a cliché che vanno superati, perché il principale effetto degli stereotipi è la discriminazione nei confronti delle donne, a partire dal mondo del lavoro. 

Poiché gli stereotipi di genere, di ruolo e familiari hanno radici culturali profonde, la scuola gioca un ruolo fondamentale per il loro superamento e il contrasto alla loro diffusione va iniziato dall’infanzia.

Con questi obiettivi viene istituito il Premio “C’ERA UNA SVOLTA”. 

L’edizione 2020/2021 è dedicata alla diffusione di un linguaggio non discriminatorio del genere e al superamento dei suoi stereotipi. 

Alla scuola vincitrice verranno assegnati 3000€ per l’acquisto di materiale didattico. I progetti delle scuole dovranno essere presentati entro il 31 Ottobre e la premiazione avverrà l’8 Marzo 2021.