Accordo a sostegno delle donne vittime di violenza

8 marzo: Cgil, Cisl, Uil e Assolombarda – siglano un’intesa per raccogliere fondi a favore di 3 reti antiviolenza del territorio

Milano, 22 febbraio 2018Sostenere le attività di assistenza alle donne vittime di violenza e molestia. È questo l’obiettivo dell’accordo siglato oggi da Assolombarda, Cgil Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Cisl Milano Metropoli e Uil Milano e Lombardia, rivolto alle aziende associate e ai rispettivi lavoratori.

L’iniziativa congiunta, nata con riferimento a una giornata particolarmente simbolica come quella dell’8 marzo, consiste in una raccolta fondi a favore di 3 reti territoriali: la rete antiviolenza del Comune di Milano; la rete interistituzionale del territorio Adda Martesana “Contrasto al maltrattamento ed alla violenza di genere”; la rete sovrazonale di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni contro la violenza sulle donne.

Nel “Fondo 8 marzo”, dal 1° marzo fino al 30 aprile, confluiranno i contributi volontari, pari a un’ora di lavoro, dei dipendenti delle imprese associate e di Assolombarda che vorranno partecipare all’iniziativa, ai quali si aggiungerà un complessivo corrispondente importo da parte delle rispettive aziende. A valle della raccolta, quanto ottenuto verrà immediatamente trasferito alle reti territoriali con le quali ci saranno successivi momenti di incontro per seguire l’andamento delle iniziative connesse ai fondi raccolti.

“È opportuno sottolineare l’importanza di questo accordo, soprattutto perché gli odiosi numeri degli ultimi giorni ci dicono che il problema è purtroppo ancora troppo presente – ha sottolineato Massimo Bonini, Segretario Generale Cgil Camera del Lavoro Metropolitana di Milano –. L’impegno che i centri antiviolenza rivolgono quotidianamente alle donne in difficoltà è di particolare importanza, bene quindi che arrivi un sostegno concreto anche dal mondo del lavoro a chi ogni giorno costruisce azioni positive per sconfiggerlo”.