COMUNICATO STAMPA

Cgil, Cisl e Uil: “Diciamo no ad ogni forma di violenza e aggressione fisica o verbale.”

Dopo la manifestazione del 20 maggio scorso “Insieme senza muri”, l’Assessore Pierfrancesco Majorino e alcune amministratrici comunali, (le sindache Siria Trezzi di Cinisello Balsamo, Monica Chittò di Sesto San Giovanni e la vicesindaca Mara Rubichi di Cesano Boscone) dopo aver sottoscritto il protocollo per l’accoglienza dei migranti con il ministro Minniti, sono stati oggetto di minacce.

CGIL-CISL-UIL di Milano esprimono piena solidarietà alle sindache e all’assessore, rigettando al mittente ogni tipo di minaccia nei confronti di chiunque esprima liberamente il proprio pensiero, un secco no ad ogni forma di violenza e aggressione fisica o verbale, come atto incivile e non conforme ai propri principi e ai dettami della  Carta costituzionale.

Milano, 23 maggio 2017

Massimo Bonini (CGIL) – Danilo Galvagni (CISL) – Danilo Margaritella (UIL)