Maurizio Landini è il nuovo segretario della Cgil

50314559_10157028282929591_5416162100529594368_n
Eletto con oltre il 92% dei voti dall’assemblea generale. Occorre un grande impegno per il successo della manifestazione unitaria del 9 febbraio. Al governo: “Serve una legge sulla rappresentanza”. Non si cambia il Paese senza il mondo del lavoro

Maurizio Landini è stato eletto segretario generale della Cgil dall’assemblea del primo sindacato italiano che si è riunita al termine dei lavori del XVIII congresso nazionale. Landini ha ottenuto 267 voti a favore, pari al 92,7% dei votanti. I no sono stati 18, 4 gli astenuti e una scheda bianca.