Più sanità pubblica, più medicina di territorio. Mobilitiamoci!

Cgil Cisl UIL Lombardia insieme alle categorie della Funzione Pubblica e dei pensionati organizzano tre presidi sotto Palazzo Lombardia

Schermata-2020-06-10-alle-11.42.11-e1591782532553

Clicca qui per scaricare il volantino

L’emergenza sanitaria vissuta in Lombardia in questi ultimi mesi non ha eguali nel nostro Paese sia per diffusione del contagio che per il numero di morti. Il modello sociosanitario lombardo ha mostrato tutti i suoi limiti, aggravati da una gestione istituzionale manchevole, sbagliata e tardiva.

Nel modello lombardo troppe cose non hanno funzionato e se il sistema ha retto è solo grazie all’impegno di tutto il personale che lavora nei servizi del sistema sanitario.

Chiediamo a Regione Lombardia un confronto per un nuovo patto che tracci linee e misure per risolvere inadempienze attuative e correggere assetti normativi ed organizzativi del sistema lombardo che si sono dimostrati inadeguati e inefficaci.

Unitariamente riprendiamo la mobilitazione regionale sulla sanità lombarda, rispettando le norme sul distanziamento, sul divieto di assembramento delle persone e sull’obbligo della mascherina.

L’iniziativa è articolata su tre giornate di presidio davanti al Palazzo di Regione Lombardia su temi specifici: