Servizio Vertenze Legali: Infortuni e malattie professionali

Se hai subito un infortunio sul lavoro, la Cgil mette a tua disposizione un servizio completo di tutela.
In particolare puoi rivolgerti all’INCA che gratuitamente seguirà la tua pratica per il riconoscimento dell’indennità temporanea e per la rendita in caso di postumi, con la consulenza del medico legale convenzionato con il patronato.

Occorre portare tutta la documentazione relativa all’infortunio (accesso al pronto soccorso, certificati medici, denuncia di infortunio ecc.).
Verrà gratuitamente effettuata anche una valutazione medico-legale del danno biologico subito.

Inoltre, attraverso il Servizio Vertenze Legali, potrai chiedere il riconoscimento dell’eventuale danno biologico (per la parte residuale) al datore di lavoro, ciò anche nel caso in cui l’INAIL ti abbia riconosciuto tale indennizzo.

Anche in caso di malattia di origine professionale, ovvero legata al lavoro, l’INCA si occupa di tutto l’iter per il riconoscimento, con la consulenza di parte di medici legali convenzionati. A tal fine dovrai portare la documentazione clinica in tuo possesso per avviare la denuncia di malattia professionale.
I superstiti di lavoratori deceduti per infortunio sul lavoro o per malattia di origine professionale, possono rivolgersi all’INCA per il riconoscimento di rendite INAIL ai superstiti oppure per accedere alle indennità previste dal Fondo.

I nostri uffici sono abilitati alla presentazione della domande di indennità all’INAIL con la procedura telematica.
Potrai recarti all’ufficio dell’INCA in Corso di Porta Vittoria 43 a Milano,primo piano.