Servizio Vertenze Legali: Licenziamento

Il licenziamento è un atto con il quale l’impresa decide, in forma scritta e unilateralmente, di risolvere il rapporto di lavoro in essere.

Esistono alcune tipologie di licenziamento previste dalla legge (motivo oggettivo, motivo soggettivo, giusta causa); tuttavia la prassi insegna che esiste una infinità di fattispecie che vanno valutate singolarmente per stabilirne la legittimità.

Per questo motivo è opportuno richiamare in questa sede la necessità di agire tempestivamente nell’ipotesi in cui fosse necessario effettuare l’impugnazione del licenziamento stesso (entro 15 giorni per un’eventuale richiesta dei motivi – 60 giorni come termine massimo di decadenza).

Inoltre, la legge 92/2012 prevede un tentativo preventivo di conciliazione presso la DTL per le aziende con più di 15 dipendenti.
Fino alla data di convocazione il rapporto prosegue regolarmente.

Se hai un problema di questo tipo ti suggeriamo di prendere subito contatto con i nostri Uffici vertenze per fissare un appuntamento, ricordando di portare con te:

    • la lettera di assunzione

 

    • la lettera di licenziamento

 

    • se del caso, la lettera di richiesta di convocazione inviata alla Direzione Territoriale del Lavoro ove si svolge la prestazione

 

    • eventuali provvedimenti disciplinari ricevuti negli ultimi due anni (se il licenziamento li richiama a titolo di recidiva)

 

  • l’ultima busta paga