domenica, 26 Maggio, 2024
Banner Top

Premiazione dei progetti vincenti, giovedì 7 marzo, ore 9.30-12.30, Città Metropolitana, via Vivaio 1, Milano

Milano, 5 marzo 2024 – Superare gli stereotipi di genere: è questo l’obiettivo del concorso “C’era una svolta”, promosso da Cgil, Cisl e Uil di Milano e rivolto alle scuole primarie del territorio milanese.

I vincitori della seconda edizione saranno premiati durante una cerimonia che si terrà giovedì 7 marzo, dalle ore 9.30 alle 12.30, presso l’aula consigliare della Città metropolitana, in via Vivaio 1.

Il premio consiste in un contributo complessivo di 3 mila euro da utilizzare per l’attività scolastica.

Le classi delle scuole partecipanti sono state invitate a presentare dei progetti didattici ed educativi (video, disegni, elaborati scritti) contenenti un messaggio finalizzato ad abbattere i pregiudizi che ancora permangono e che prefigurano una sorta di “naturale” inclinazione delle donne e degli uomini verso compiti, inclinazioni e caratteristiche che le relegano a clichè prestabiliti.

Cgil, Cisl e Uil sono impegnate nella promozione delle reali pari opportunità tra uomo e donna nel mondo del lavoro. Gli stereotipi di genere, di ruolo e familiari hanno radici culturali profonde. La scuola gioca un ruolo fondamentale per il loro superamento e il contrasto alla loro diffusione va iniziato fin dall’infanzia.

Durante la mattinata verranno mostrati i tre progetti e sarà consegnato un attestato a tutti i bambini e a tutte le bambine.

Banner Content

0 Comments

Leave a Comment