venerdì, Marzo 1, 2024
Banner Top

Milano, 19 gennaio 2024  Creare le migliori condizioni per garantire la sicurezza sul lavoro per la realizzazione delle opere pubbliche nei cantieri che si stanno aprendo a MIND, il Milano Innovation District. È questo l’obiettivo dell’accordo firmato da Arexpo, Lendlease e Cgil, Cisl e Uil, che rimarrà in vigore fino al completamento del progetto. Quanto firmato tra le parti si inserisce nel solco di una collaborazione in corso da anni sul tema della sicurezza nell’area MIND. L’accordo si estende anche alle opere in cui Arexpo è stazione appaltante nell’intera area metropolitana di Milano. Nell’intesa si prevedono, tra l’altro, la definizione degli ambiti di intervento, le attività preventive per la sicurezza e la regolarità del lavoro.  

 

Arexpo, CGIL, CISL, UIL e Lendlease confermano l’importanza del sistema delle relazioni sindacali avviato con gli accordi già sottoscritti nel 2017 e nel 2020, nonché il valore dell’Osservatorio permanente che permette di garantire un flusso continuo di informazioni sullo sviluppo di MIND, oltre al coinvolgimento di tutti soggetti protagonisti dell’area, permettendo così di intervenire subito su eventuali criticità. Le Organizzazioni sindacali avranno un presidio costante nell’area per dare assistenza ai lavoratori, con persone da loro indicate, e poter costruire in futuro una rete di servizi di welfare fruibili dai frequentatori del sito.

 

“L’intesa con i sindacati confederali sulle opere di MIND – spiega Igor De Biasio, amministratore delegato di Arexpo – prosegue una relazione positiva in corso da anni e che per Arexpo ha un valore significativo. Abbiamo il massimo interesse nel mettere in campo ogni iniziativa concreta che permetta a MIND, un distretto dell’innovazione di oltre un milione di metri quadri, di svilupparsi nel migliore dei modi. La sicurezza dei cantieri e la regolarità dei contratti dei lavoratori sono elementi determinanti per noi e questo accordo lo sancisce ancora una volta”.

 

“Con la sottoscrizione di questo Accordo quadro – dichiarano Cgil, Cisl, Uil di Milano – si consolida un sistema di relazioni e modello di gestione partecipato con tutti i soggetti interessati, a presidio della tutela della salute e sicurezza nei cantieri di tutti i lavoratori coinvolti, con azioni e iniziative riferite alla prevenzione e al rapporto di collaborazione tra le componenti istituzionali, aziendali e sindacali. Di particolare rilevanza è l’istituzione, prima della consegna dei lavori alle imprese per l’avvio delle attività di cantiere, di un rappresentante per la sicurezza di sito produttivo nominato dai sindacati, che affiancherà gli Rls”.

 

“Sostenibilità significa anche impegno a garantire la sicurezza delle persone. Il benessere delle persone, dei lavoratori è una priorità: nel 2021 abbiamo siglato il protocollo build safe in MIND e oggi rinnoviamo l’impegno perché per progettare luoghi veramente sostenibili,  come il distretto dell’innovazione MIND, bisogna partire dalla sicurezza – afferma Francesco Mandruzzato, Investment Management Director di Lendlease – Questo accordo conferma che MIND non è solo un laboratorio di innovazione tecnologica e scientifica, ma anche in termini di sicurezza e benessere per tutti i lavoratori coinvolti nel progetto. L’accordo tripartito riflette il nostro impegno a promuovere elevati standard di salute e sicurezza e benessere sul luogo di lavoro, anche attraverso la nostra adesione al Protocollo di Sicurezza e al piano Build Safe in MIND dal 2021.”

LEGGI QUI IL TESTO DELL’ACCORDO

Banner Content

0 Comments

Leave a Comment